“#Staisobrio: prima le vite”, premiati gli studenti vincitori del concorso.

#Staisobrio: prima le vite”, premiati gli studenti vincitori del concorso. I progetti contro la guida in stato di ebbrezza

Si è conclusa la Quarta edizione del concorso a premi ideato da Automobile Club Bologna e Lions Club Bologna San Luca. In Regione la cerimonia di premiazione.

Primo premio all’ Istituto Silvio D’Arzo di Montecchio (Re) per gli over 16 e al Liceo Minghetti per la categoria under 16.

Bologna - Un premio ai migliori progetti contro l’uso di alcol, per una guida sicura, realizzati dai ragazzi per i ragazzi: è quello assegnato dal concorso “#Staisobrio: prima le vite”, rivolto agli studenti dell’Emilia-Romagna, giunto alla quarta edizione. A “Una vita senza freni è una vita persa”, lo slogan della locandina ideata e realizzata da Francesco Paolo D’Amico dell’Istituto superiore Silvio D’Arzo di Montecchio (Re), va il primo premio nella categoria degli over 16, mentre Beatrice Montalto del Liceo Minghetti di Bologna è l’autrice del video che si è piazzato al primo posto tra gli studenti under 16. Il secondo e il terzo classificato, su 30 finalisti, sono Jacopo Rasi dell’Istituto Silvio D’Arzo e Fatima Livoroi dell’Istituto professionale Aldrovandi Rubbiani di Bologna per gli under 16. Per i ragazzi con meno di 16 anni sul podio anche Alice Schiassi dell’Istituto comprensivo Quirico Filopanti di Budrio (Bo) e Paolo Nanni e Lavinia May Carboni del Liceo Minghetti.

Il primo classificato della categoria over 16 potrà effettuare una vacanza studio di 15 giorni presso la Bell School a Cambridge, a tutti gli altri vincitori vanno tablet e smartphone di ultima generazione. I ragazzi hanno inoltre ricevuto il premio Campa (Mutua sanitaria integrativa) per l’impegno a diffondere la cultura della cura e della prevenzione della salute tra i giovani, che garantisce l’assistenza specialistica ambulatoriale per un anno. I video e le locandine saranno utilizzati da Automobile Club Bologna per la campagna di sensibilizzazione di promozione della sicurezza stradale tramite i propri canali social e nelle proprie manifestazioni dedicate all’educazione stradale.

A premiare i partecipanti al contest, patrocinato dalla Regione Emilia Romagna, hanno partecipato assieme al Presidente AC Bologna Avv. Federico Bendinelli e al vice Presidente Dott. Domenico Salcito, l’assessore alla Mobilità, Raffaele Donini, il presidente dell’Osservatorio per l’educazione alla sicurezza stradale, Mauro Sorbi, e il governatore distretto Lions 108Tb, Piero Augusto Nasuelli.

“E’ una soddisfazione premiare questi ragazzi per il loro impegno a migliorare la sicurezza sulle strade- ha commentato l’assessore Donini durante la premiazione-. Quello della guida in stato di ebrezza è un grave problema che provoca molte vittime: è importante farlo capire proprio ai più giovani. Questi lavori parlano la lingua dei ragazzi e sono certo che siano un aiuto concreto per fa capire l’importanza di comportamenti corretti. Come Regione- ha concluso l’assessore- siamo impegnati a sostenere molti progetti per diffondere l’educazione alla sicurezza stradale, di cui questa campagna è un valido esempio, e a costruire una rete di collaborazione sul territorio per essere sempre più efficaci”.

“Occorre contrastare il fenomeno dell’uso dell’alcol e delle sostanze psicotrope da parte di tutti gli utenti della strada, perché l’incidentalità non è una fatalità, ma è frutto della mancanza di corretti comportamenti umani- ha aggiunto Sorbi-. Alcol, distrazione e velocità sono alla base di quasi tutta l’incidentalità. Forniamo sempre la massima collaborazione a tutte le iniziative che contribuiscono a sensibilizzare sulle buone pratiche sulla strada, specialmente quelle rivolte ai ragazzi e confidiamo che diventino ‘sentinelle’ anche nei confronti del mondo degli adulti che li circonda”.

La campagna è indirizzata ai giovani delle scuole superiori di primo e secondo grado dell’Emilia-Romagna e prevede il concorso a premi per il miglior video, immagine fotografica, slogan o elaborato grafico per contrastare la diffusione dell’alcol tra i giovani, ridurre gli incidenti causati dalla guida in stato di ebbrezza, educare alla della sicurezza stradale nelle categorie under e over 16.

Ideata e annualmente organizzata da Aci Bologna, “ è un appuntamento a cui siamo molto affezionati e al quale crediamo molto. Un’iniziativa che si inserisce tra le attività strategiche per il raggiungimento dei nostri compiti istituzionali, volti a promuovere la sicurezza e l’educazione stradale” dichiara il Presidente AC Bologna Avv. Federico Bendinelli.

#STAISOBRIO – PRIMA LE VITE è stato realizzato assieme al Lions Club Bologna San Luca e con il patrocinio dell’Osservatorio della Sicurezza Stradale della Regione Emilia-Romagna, del Comune e della Prefettura di Bologna, della Città metropolitana e dell’Ufficio scolastico regionale.

Testimonial anche di questa edizione, il musicista Dodi Battaglia.

Importante partner dell’iniziativa è CAMPA, mutua sanitaria che assiste oltre 40.000 associati, che la supporta nell’ambito dei programmi di prevenzione sanitaria.

gli elaborati dei vincitori

classifica Under 16

TERZI CLASSIFICATI

Lavinia May Carboni - Paolo Nanni "Non c'è Rewind"

SECONDO CLASSIFICATO

Alice Schiassi - "Ama la tua vita"

PRIMO CLASSIFICATO

Beatrice Montaldo "Mi chiamo Manuel"

classifica OVER 16

TERZO CLASSIFICATO

Fatima Livoroi "La strada giusta"

SECONDO CLASSIFICATO

PRIMO CLASSIFICATO

Francesco D'Amico "Una vita senza freni è una vita persa"

Complimenti a tutti per i bellissimi elaborati!

A breve online tutti gli elaborati dei ragazzi partecipanti!

Arrivederci alla prossima edizione di #STAISOBRIO!

#staisobrio #iniziative

Post recenti

© 2017 by Automobile Club Bologna.